OSSERVATORIO  RETE AMBIENTALE  IN BRIANZA
   
           
   
Compensazioni forestali 
 
 
TABELLA RIASSUNTIVA DELLE COMPENSAZIONI AMBIENTALI DI PEDEMONTANA
       
       
I PROGETTI DEFINITIVI DELLE COMPENSAZIONI AMBIENTALI    
     
ALBESE CON CASSANO (CO)
      
ALBIATE (MB)
 
AICURZIO (MB)
   
ARCORE (MB)
 
BARLASSINA (MB)
 
BELLUSCO (MB)
 
BERNAREGGIO (MB)
 
BIASSONO (MB)
 
BOLTIERE (BG)
 
BONATE SOPRA(BG)
   
BONATE SOTTO (BG)
 
BOTTANUCO (BG)
 
BOVISIO-MASCIAGO (MB)
 
BREGNANO (CO)
 
  BREMBATE (BG)
 
BUGUGGIATE (VA)
    
BUSTO ARSIZIO (VA)
 
CAIRATE (VA)
 
CANTELLO (VA)
 
CAPRIATE SAN GERVASIO (BG) 
 
CARATE BRIANZA (MB)
 
CARBONATE (CO)
 
CASNATE CON BERNATE (CO)
 
CARNATE (MB)
   
CARIMATE (CO)
 
CASSANO MAGNAGO (VA) 
 
CASTIGLIONE OLONA (VA)
 
CERMENATE (CO)   
 
CERIANO LAGHETTO (MB)
 
CESANO MADERNO(MB) 
 
CHIGNOLO D'ISOLA(BG)
 
 CIRIMIDO (CO)
 
  CISLAGO (VA)
 
CLIVIO(VA)
 
COGLIATE (MB)
 
COMO
 
CORNATE D'ADDA (MB)
 
DALMINE (BG)
 
DESIO (MB)
 
FAGNANO OLONA (VA)
 
FENEGRO' (CO)
 
FILAGO (BG)
 
   GAZZADA SCHIANNO (VA)
 
GERENZANO (VA)
 
GORLA MAGGIORE (VA)
 
 GORLA MINORE (VA)  
 
GRANDATE (CO)
 
LAZZATE (MB) 
 
LENTATE SUL SEVESO (MB)
 
LESMO (MB)
 
LIMBIATE (MB)
   
LIMIDO COMASCO (CO)
 
LIPOMO (CO)
    
LISSONE (MB)
   
LOCATE VARESINO (VA)
   
LONATE CEPPINO (VA)
   
LOMAZZO (CO)
 
LOZZA (VA)
 
LURATE CACCIVIO (CO)
LUISAGO (CO)
 
MACHERIO (MB)
MADONE (BG)
   
MALNATE (VA)
 
MEDA (MB)
 
MEZZAGO (MB)
 
MISINTO (MB)
 
MONTANO LUCINO (co)
   
MONTORFANO (CO)
   
MORAZZONE (VA)
 
MOZZATE (CO)
 
ORIGGIO (VA)
 
ORNAGO (MB)
 
OSIO SOTTO (BG)
 
OSIO SOPRA (BG)
 
PRESEZZO (BG)
 
RESCALDINA (MB)
   
ROVELLASCA (CO)
 
ROVELLO PORRO (CO)
SARONNO
 
SEREGNO (MB)
 
SEVESO (MB)
   
SOLARO
 
 SOLBIATE OLONA (VA)
 
SOVICO (MB)
 
SUISIO (BG)
 
SULBIATE (MB)
   
TAVERNERIO (CO)
 
TERNO D'ISOLA (BG)
 
TRADATE (VA)
 
TREZZO SULL'ADDA (MB)
 
TRIUGGIO (MB)
 
TURATE (CO)
 
UBOLDO(VA)
 
USMATE VELATE
 
VAREDO (MB)
 
VARESE (VA)
   
VEDANO AL LAMBRO
     
VEDANO OLONA (VA)
 
VILLA GUARDIA (CO)
 
VIMERCATE (MB)
   
               
            
         
   
Insieme   in   rete   per   uno   sviluppo   sostenibile
        
  
 
   
IN CARCERE PER MANIFESTAZIONE NON VIOLENTA
     
     
   
Dana Lauriola, attivista No Tav arrestata per aver manifestato pacificamente 
   
SUBITO LIBERA !
   
   
LA SUA LETTERA DAL CARCERE
        
   
   
   
 
 
 
LOMAZZO E CADORAGO
 
La cementificazione non si fermerà mai
 I Comuni di Cadorago e Lomazzo (Co)  hanno recepito il percorso di progetto di una tangenziale che distruggerà, con precisione chirurgica, terreni agricoli e boschivi  in parte all'interno  del fantomatico Parco del Lura.
i tratta di un territorio di pregio: alcuni tratti della futura strada sono sentieri del Parco, segnalati da apposito cartello...
Il tutto avviene nel completo silenzio: non si è levata nemmeno una critica ai punti deboli  del  tracciato stradale.
Salviamo i Boschi salviamo i campi
       
  
 
 
 24 agosto 2020

AUTOSTRADA PEDEMONTANA: IL CASO LOZZA

E LE COMPENSAZIONI AMBIENTALI SNATURATE

   
       
LOZZA è un comune in Provincia di Varese con circa 1260 abitanti, una superficie di 1,71 KM Q.
Ben il 50 % del suo territorio è occupato e martoriato da due cave insediate complessivamente su 86.000 mq (0,86 kmq).
Nel piccolo comune passa ed è in esercizio da 5 anni la prima tratta della tangenziale di Varese, compresa nel progetto dell’Autostrada Pedemontana Lombarda.

Insieme alla realizzazione della tangenziale e nel quadro del progetto globale della Pedemontana, erano e sono previste le Compensazioni Ambientali, interventi che, nell’intento iniziale, avrebbero dovuto essere un tentativo di parziale ricucitura ambientale dei territori danneggiati dal passaggio dell’autostrada e delle due tangenziali, quella di Varese e quella di Como. Attualmente, dopo che gli elaborati sono stati discussi con i Comuni, probabilmente anche con l’avvicendarsi di diverse amministrazioni, ben poco e’ rimasto dei progetti originali, al punto che difficilmente si potrebbero definire questi interventi quali “opere di compensazione ambientale”.....LEGGI TUTTO


 
    
   

LOZZA - INTERVIENE IL WWF

   
Pedemontana promette compensazioni ambientali e realizza ciclopedonali e arredo urbano!!!
   
Il WWF Insubria ha ricostituito ai primi di Agosto un nutrito gruppo di Attivisti riuniti attorno al Parco Pineta di Appiano e Tradate. E tra i primi argomenti trattati non poteva mancare un'osservazione critica rispetto alle modalità di spesa relative alle compensazioni ambientali da lungo tempo previste in piani ormai impolverati. Per Lozza il PL 41 con interventi che coinvolgono anche i comuni di Varese,Vedano Olona, Malnate e Morazzone, si sarebbero dovuti attuare interventi di recupero ambientale.
 
Ma si è deciso di semplificare, e per noi davvero un po' troppo, realizzando ciclopedonali. Bene ma non benissimo visto che una parte delle risorse che dovevano essere spese sono state utilizzate per l'arredo urbano di Lozza, interventi che nulla compensano rispetto al danno prodotto da Pedemontana.
 
 
 
maggio 2020
 
 
 
 
   
   
aprile 2020     NEWS per Pedemontana
     
 
Pedemontana, tutti divisi sui nuovi cantieri da il Giorno MB
 
 Sempre più perplesso il mondo ambientalista. Per Dario Balotta di Europa Verde "ancora una volta i soldi pubblici andranno al più inutile dei progetti: è già successo con il finanziamento statale di 1,2 miliardi, servito per realizzare solo 22 chilomet ri sugli 87 previsti, con tariffe assurde che non rendono utilizzabile neppure i primi tratti. E con questi 350 milioni non si riavviano i cantieri perché non c’è l’appaltatore, non c’è il progetto e mancano altri 2 miliardi che nessuna banca vuol mettere".
   
E per Gianni Del Pero, presidente del Wwf Insubria, la ricapitalizzazione è solo "una cambiale che sposta su un’altra pagina del bilancio regionale (Serravalle è partecipata) soldi che non ci sono". Il piatto piange anche per la bonifica: "Non c’è ancora alcun progetto aggiornato. Già a novembre Pedemontana aveva presentato un piano finanziario modificato che si concludeva con la voce di richiesta di finanziamento per 10,2 milioni di euro. Soldi che non ci sono".
   
 
   
 da  MBNEWS
 di Matteo Riccardo Speziali
      
       
 dal Blog Bianza Centrale
       
 
 
 
 
         
30 marzo 2020
PEDEMONTANA    BONIFICA  PROGETTO PRONTO
   
 
PEDEMONTANA :

IL PROGETTO OPERATIVO DI BONIFICA REVISIONATO E’ PRONTO

MA ANCORA NULLA VIENE COMUNICATO
 
E' passato del tempo da quando l' 11-10-2019 è stato  emanato e successivamente pubblicato sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia (BURL) il Decreto 14639 della Direzione di Settore (DDS) Struttura Bonifiche avente oggetto l'ADOZIONE DELLA DETERMINAZIONE DI CONCLUSIONE POSITIVA DELLA CONFERENZA DEI SERVIZI DECISORIA del 17-9-2019 riguardante il Progetto Operativo di Bonifica elaborato da Autostrada Pedemontana Lombarda.

Il citato Decreto Regionale ha formalizzato i contenuti della Conferenza dei Servizi del 17-9-019 disponendo che "tutte le osservazioni e prescrizioni impartite dalle Amministrazioni presenti in Conferenza di Servizi, per quanto non modificate e/o integrate dalla determinazione di conclusione della stessa ed evidenziate nei punti precedenti dovranno essere recepite dalla Società Autostrada Pedemontana Lombarda, attraverso...........LEGGI TUTTO

   
 
 
   
La mail per comunicazioni è:
 non usare link automatico
alternativaverde.it