MISURE COMPENSATIVE
osservazioni cipe
Greenvay Mezzago
PROGETTO PRELIMINARE
        
   
ALBIATE (MB)
 
AICURZIO (MB)
   
ARCORE (MB)
 
BARLASSINA (MB)
 
BELLUSCO (MB)
 
BERNAREGGIO (MB)
 
BIASSONO (MB)
 
BOLTIERE (BG)
 
BONATE SOPRA(BG)
   
BONATE SOTTO (BG)
 
BOTTANUCO (BG)
 
BOVISIO-MASCIAGO (MB)
 
BREGNANO (CO)
 
  BREMBATE (BG)
 
BUSTO ARSIZIO (VA)
 
CAIRATE (VA)
 
CANTELLO (VA)
 
CAPRIATE SAN GERVASIO (BG) 
 
CARATE BRIANZA (MB)
 
CARBONATE (CO)
 
CASNATE CON BERNATE (CO)
 
CARNATE (MB)
   
CARIMATE (CO)
 
CASSANO MAGNAGO (VA) 
 
CASTIGLIONE OLONA (VA)
 
CERMENATE (CO)   
 
CERIANO LAGHETTO (MB)
 
CESANO MADERNO(MB) 
 
CHIGNOLO D'ISOLA(BG)
 
 CIRIMIDO (CO)
 
  CISLAGO (VA)
 
CLIVIO(VA)
 
COGLIATE (MB)
 
COMO
 
CORNATE D'ADDA (MB)
 
DALMINE (BG)
 
DESIO (MB)
 
FAGNANO OLONA (VA)
 
FENEGRO' (CO)
 
FILAGO (BG)
 
   GAZZADA SCHIANNO (VA)
 
GERENZANO (VA)
 
GORLA MAGGIORE (VA)
 
 GORLA MINORE (VA)  
 
GRANDATE (CO)
 
LAZZATE (MB) 
 
LENTATE SUL SEVESO (MB)
 
LESMO (MB)
    
LIMBIATE (MB)
   
LIMIDO COMASCO (CO)
   
LIPOMO (CO)
    
LISSONE (MB)
   
LOCATE VARESINO (VA)
 
LONATE CEPPINO (VA)
 
LOMAZZO (CO)
 
LOZZA (VA)
 
LUISAGO (co)
LURATE CACCIVIO (CO)
 
MACHERIO (MB)
     
MADONE (BG)
      
MALNATE (VA)
 
MEDA (MB)
 
MEZZAGO (MB)
 
MISINTO (MB)
 
MONTANO LUCINO (co)
   
MONTORFANO (CO)
 
MORAZZONE (VA)
 
MOZZATE (CO)
 
ORIGGIO (VA)
 
ORNAGO (MB)
 
OSIO SOTTO (BG)
 
OSIO SOPRA (BG)
 
PRESEZZO (BG)
 
RESCALDINA (MB)
   
ROVELLASCA (CO)
 
ROVELLO PORRO (CO)
 
SEREGNO (MB)
 
SEVESO (MB)
 
 SOLBIATE OLONA (VA)
 
SOVICO (MB)
 
SUISIO (BG)
 
SULBIATE (MB)
   
TAVERNERIO (CO)
 
TERNO D'ISOLA (BG)
 
TRADATE (VA)
 
TREZZO SULL'ADDA (MB)
 
TRIUGGIO (MB)
 
TURATE (CO)
 
UBOLDO(VA)
 
USMATE VELATE
 
VARESE
 
VEDANO OLONA (VA)
 
VILLA GUARDIA (CO)
 
VIMERCATE (MB)
   
Scrivi
               




Mezzago 


 
 
 
    
     PROGETTO DEFINITIVO DELLE COMPENSAZIONI AMBIENTALI A MEZZAGO
 
LA RETE DEI PROGETTI LOCALI PROGETTO LOCALE n.31
COMUNI INTERESSATI:
Sulbiate (MI) , Mezzago (MI), Bellusco (MI)
    
LOCALIZZAZIONE:
piana agricola fra Sulbiate e Bellusco attraversata dal tracciato autostradale non compresa in ambiti a parco.
  
TIPOLOGIA E MATERIALI:
agro-ambientale di riqualificazione del paesaggio agrario, parco urbano di ricomposizione di ambiti di frangia urbana
SIEPI E FILARI PER LA PIANA AGRICOLA DI SULBIATE
   PL 31 sul web  
Filari e siepi tra Vimercate e Sulbiate, percorsi a rete tra Sulbiate e Mezzago 34
   

 
DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO:

Il progetto si appoggia su quattro elementi principaliche collaborano alla salvaguardia delle residue aree agricole fra il tracciato autostradale e il paese, e verso sud. Il primo elemento è costituito da alcune fasce boscate di protezione dei nuclei cascinali di Orobona e cascian Ca’. Un secondo elemento è la reintroduzione di una serie di filari e di siepi in direzione nord sud a rimarcare la trama agricola e a creare un ritmo di stanze percepibile dal tracciato autostradale e che possano contribuire coralmente ad una riqualificazione ecologica degli ambiti agricoli e a mitigare la visibilità dell’autostrada e dei complessi industriali. Nelle stanze agricole che si verranno a creare può essere ipotizzato l’inserimento di nuove colture, o la reintroduzione di antiche colture, come quella del gelso. Un terzo elemento è la realizzazione, in attuazione del PGT di Sulbiate, di parte di un area a verde fra le stanze agricole e la zona a servizi del Comune, una parco fortemente relazionato al sistema di siepi e filari e al passaggio della greenway e che funga da cerniera fra verde urbano e verde agricolo. l’ultimo elemento è quello della percorribilità ciclabile dell’ambito, garantita dalla compresenza della greenway e la previsione di un percorso ciclabile lungo lo scolmatore Cava che collega Mezzago al castello Lampugnani e devia verso Bellusco a sud.
   
PROGETTO LOCALE 31 TAV.A
 
PROGETTO LOCALE 31 TAV.B
     
   PL 31   WEB GOOGLE
  32
  
   
     
LA RETE DEI PROGETTI LOCALI PROGETTO LOCALE n32 COMUNI INTERESSATI:
Mezzago (MI), Sulbiate (MI)
   
  LOCALIZZAZIONE:
piana agricola a nord e a sud del tracciato autostradale per la quale è prevista l’inserimento nel PLIS del Rio Vallone.
 
 LA PIANA AGRICOLA DI MEZZAGO TIPOLOGIA E MATERIALI: agro-ambientale di riqualificazione del paesaggio agrario, connessione ecologica e di mobilità lenta
 PL32 sul web  
Filari e siepi tra Vimercate e Sulbiate, percorsi a rete tra Sulbiate e Mezzago 34
   

                              
 

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO:

In coerenza con gli interventi a Bellusco e Sulbiate,
l’obiettivo primario dell’intervento di compensazione è la ricostruzione di una qualità del paesaggio agricolo che collabori con gli interventi di mitigazione. In particolare nella zona a sud del tracciato si prevede la realizzazione di una serie di stanze agricole con fasce boscate in adiacenza
all’autostrada e siepi arborate in direzione nord sud fra l’autostrada e il tracciato del Rio Cava, che possano configurarsi come la base di un parco agricolo con una vocazione biologica e di produzioni locali e forme sperimentali e comunitarie di agricoltura. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di un anello di percorribilità ciclabile che
collega Mezzago alla greenway e alla frazione di Cascina Orobona riqualificando da un lato il tracciato del rio Cava, e a nord a partire dal progetto del nuovo parco fra Mezzago e il Rio Vallone realizzando un percorso est ovest fino all’edicola votiva a nord del bosco in città e da qui verso nord lungo il corso del rio Pissannegra fino all’innesto con la greenway. Si prevede inoltre la realizzazione di due aree boscate, una a protezione della frazione di Orobona e una a nord del bosco in città in corrispondenza dell’innesto della ciclabile del Pissanegra e dell’edicola votiva.
       
   
  

   
     
   
PROGETTO MISURE COMPENSATIVE
 
LA RETE DEI PROGETTI LOCALI PROGETTO LOCALE n.33
COMUNI INTERESSATI:
Mezzago (MI)
   
IL PARCO SUL RIO VALLONE A MEZZAGO LOCALIZZAZIONE:
area agricola fra il corso del rio Vallone e il paese
in parte in ambito del Parco del Rio Vallone.
   
TIPOLOGIA E MATERIALI:
parco urbano di ricomposizione di ambiti di frangia
urbana, forestale con funzione di uso collettivo
 
DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO:

Nell’area, interclusa fra l’alveo e i boschi del Vallone ed il margine est dell’abitato, troverà spazio un nuovo parco di grandi dimensioni e che possa mettere in diretto contatto l’abitato con il fiume. Il
parco avrà una doppia natura, che varia progressivamente
dal centro abitato all’alveo del fiume: più rado, aperto e con alcuni spazi a prato che possano ospitare anche luoghi di sosta o fruitivi, verso il paese ed un nuovo bosco progressivamente più fitto, verso l’alveo del fiume. Il bosco può costituire inoltre una porta rispetto alla fruibilità nord-sud lungo l’asta del fiume. Il progetto prevede anche la sistemazione dei tre percorsi che si diramano dal paese verso il fiume che vengono affiancati da filari fino all’inizio del nuovo bosco. Il parco si comporrà quindi di tre stanze a prato fruibile e due nuovi boschi organizzati dalle tre vicinali storiche riqualificate e da un nuovo collegamento ciclabile in completamento verso nord fino a raccordarsi con la ciclabilità est ovest prevista nel progetto  locale 32.
 
   
     

Parco Rio Vallone