Desio home
  
 Desio azione 5
   
Desio azione 6
 
Desio azione 7
 
Desio azione 8
   
Desio azione 9
 
Desio azione 10
   
Progetto locale 23 Pedemontana
  
Progetto greenway a Desio
    
Ripristini Pedemontana
      
Mitigazioni ambientali Pedemontana
   
Recupero ecologico cava via Agnesi
    
aree di compensazione ambientali
 
Desio pianura e collina
    
   
         
 
   
         
  
      
ALBIATE (MB)
   
BELLUSCO (MB)
    
BOVISIO-MASCIAGO (MB)
    
CARATE BRIANZA (MB)
   
CERIANO LAGHETTO (MB)
     
CESANO MADERNO (MB)
   
CINISELLO BALSAMO (MI)
   
COGLIATE (MB)
 
CONCOREZZO (MB)
     
CORNATE D'ADDA (MB)
                       
DESIO (MB)
 
GIUSSANO (MB)
   
LAZZATE (MB)
       
LENTATE SUL SEVESO (MB)
      
LIMBIATE (MB)
  
LISSONE (MB)
  
MACHERIO (MB)
  
MEDA (MB)
 
MEZZAGO (MB)
     
MISINTO (MB)
       
MONZA (MB)
   
MUGGIO' (MB)
         
NOVA MILANESE (MB)
 
PADERNO DUGNANO (MI)
    
SENAGO (MI)
  
SEREGNO (MB)
 
SEVESO (MB)
    
SOVICO (MB)
 
 TRIUGGIO (MB)      
 
VAREDO (MB)
 
VERANO (MB)
   
               

     
 

OSSERVATORIO ECOLOGICO BRIANZA

 
DESIO
 
 
   
           
 
azione 9 nexus
 
LA TANGENZIALE VERDE
   
     
Comuni di Desio, Bovisio Masciago e Varedo, PLIS Grugnotorto Villoresi.
           
 
Il Corridoio NEXUS attraversa gli ampi spazi aperti tra i Comuni di Desio, Bovisio Masciago e Varedo, costeggiando le aree urbanizzate in quella che si potrebbe definire una tangenziale verde per queste cittadine. L’area si presta infatti non solo alla realizzazione di una rete ecologica ricca di elementi, ma anche alla mobilità pedonale e ciclabile in un contesto paesaggistico gradevole.
La criticità principale rilevata in questa azione è la scarsità di elementi lineari (siepi, filari) che vadano a costituire le connessioni ecologiche locali. La rete stradale si pone come barriera solo in un caso. È tuttavia importante che l’urbanizzato non vada ad
espandersi ulteriormente: l’area industriale al centro dell’area rappresenta già uno scoglio da aggirare sufficientemente impattante.
   
teatro az 9
   
L’obiettivo dell’azione è il rafforzamento della connessione ecologica in questo tratto del Corridoio NEXUS. Gli interventi, per tanto, sono principalmente di natura lineare (siepi, filari), in cui chiaramente si distingue il gruppo con funzione più naturalistica, in  direzione nord sud, e quello più legato alla fruizione e alla ricucitura paesaggistica, che hanno un andamento prevalentemente est ovest. Le priorità assegnate variano di conseguenza.

Fanno da indispensabile corollario una serie di piantumazioni di nuovi boschi o semine di prati polifiti per ottenere delle stepping stones lungo le connessioni, oltre ad un sottopasso faunistico per deframmentare la barriera costituita da una strada a medio scorrimento.
In totale vanno a formare una sequenza quasi continua di nuovi elementi verdi, sfruttando anche ciò che le passate gestioni dei fondi hanno lasciato per ottenere la massima funzionalità della connessione. L’azione 10 permetterà poi di raddoppiare le possibilità di movimento per la fauna terrestre obiettivo del nostro progetto.
Per le specifiche di realizzazione dei vari interventi si fa riferimento all’abaco dei tipologici.
 

 
  
specifiche azione 9
 
   
Le siepi ipotizzate sono fattibili sotto il profilo  tecnico in quanto si collocano nella progettazione dei percorsi ciclabili PLIS Grugnotorto Villoresi; gli altri interventi ricadono comunque in aree che il PTC della Provincia di Monza Brianza individua come aree agricole strategiche e/o comprese nella Rete Verde di Ricomposizione Paesaggistica e degli Ambiti di Interesse Provinciale.
Dall’analisi catastale risultano ricadere in area di proprietà pubblica i seguenti interventi:

Sa1, Sa2, Sa3, Sc4, Sp1, Fb1, Fb2, Fb3, Nb1, Nb2, Pr1
e Rb2 nel Comune di Desio;

Sa6, Sc3, Fp3, Fp5, Fp7 nel Comune di Varedo.

I restanti terreni sono di proprietà privata e di conseguenza è prevista l’acquisizione.

Il sottopasso faunistico So1 dovrà essere realizzato sotto la strada provinciale SP173, in via Edoardo Ferravilla nel punto indicato dalla foto seguente.

Andrà posizionato un tubo di 1 m di diametro e della lunghezza di circa 14 metri.Vista la presenza di sottoservizi nel tratto in oggetto, in fase di progettazione preliminare è necessario un approfondimento per definire la quota di insediamento del sottopasso. Il sottopasso verrà realizzato con il metodo dello spingitubo. Per le specifiche tecniche di realizzazione dei vari interventi si fa riferimento all’abaco dei tipologici
   
Progetto esecutivo  az 9 nexus
    
     
 
      
Esecutivo  az 9 NORD
      
   
   
   
Esecutivo az 9 SUD 
      
        
   
     
  Az 9 sud esecutivo con Boschi Nb-A07 e Nb A08
 
2018   ??
   
 
   
   
  
 
 
Cio' che si vedrà percorrendo Bertasciola di sotto