Progetto: Realizzazione  centro commerciale
 
   
CASCINA AMERICANA (ATR1)
    
SAN GIUSEPPE (atr2, 3)
 
STRADA PER MUGGIO'(atr4)
 
BIVIO BINZAGO CESANO (ac1)
 
CASCINA BOLAGNOS
 (ac2, ac3)
 
VIA OSLVIA (ac4a)
 
nord CIMITERO NUOVO (ac4b)
 
EX CARCERE (ac5a)
 
FRONTE CARABINIERI
(ac5b)
 
ZONA STAZIONE (ac6)
 
Via MONTI(ac7)
 
SAN GIORGIO (ac8)
 
SAN PIETRO E PAOLO (ac9)
 
SUD EST CIMITERO NUOVO (ac10)
 
sud SAN GIUSEPPE (ac11)
 
VIA SOLFERINO (ac12)
 
SPACCONE (ac13)
 
BOSCHETTO (ac14)
   
UN PGT CHE VOLA BASSO… SENZA PASSATO NON C’E’ FUTURO 01
 
UN PGT CHE VOLA BASSO… SENZA PASSATO NON C’E’ FUTURO 02
      

OSSERVAZIONI SUI SERVIZI
   
   

               

                 



 

   
   
     
 08 febbraio 2010   CORTI PRESENTA LE OSSERVAZIONI SULLA     PAM
   
OSSERVAZIONE n°1AL PIANO ATTUATIVO INDIVIDUATO NEL PGT DI DESIO CON L’ACRONIMO “ATR 4”
      
OSSERVAZIONE n°2 AL PIANO ATTUATIVO INDIVIDUATO NEL PGT DI DESIO CON L’ACRONIMO “ATR 4”

OSSERVAZIONE n°3 AL PIANO ATTUATIVO INDIVIDUATO NEL PGT DI DESIO CON L’ACRONIMO “ATR 4”     
 
video
 
     
ATR4        zona Strada per Muggiò  (via Mascagni ang. Filippo da Desio)
Ambito di trasformazione a vocazione commerciale e terziaria
   
zona atr4 104.000 mt quadri di terreno agricolo pregiato    che verranno distrutti irreversibilmente 
 
 
La sezione sud coincide con l’individuazione dell’ATR4 e definisce un ambito di trasformazione a destinazione commerciale posto ad est in corrispondenza del confine con i comuni di Muggiò e di Lissone. L’ambito oggetto di intervento prevede la possibilità di realizzare un insediamento commerciale in prossimità dell’intersezione con la SS 36 (cfr la seguente scheda d’ Ambito). Vista la natura e la dimensione dell’intervento insediativo, l’attuazione dello stesso dovrà essere verificata in modo da non generare ricadute negative sulle infrastrutture. Particolari esigenze per quanto riguarda specifiche di dotazioni infrastrutturali e di servizi dovranno essere verificate in sede di definizione dello strumento attuativo.
Le connotazioni fondamentali dell’intervento:
Superficie territoriale : 104.000 mq. circa
Superficie utile di pavimento massima realizzabile: 35.700 mq.
Sup aggiuntiva per ulteriori diritti edificatori formati altrove da realizzare con le vocazioni funzionali di cui al precedente art.5.2.1: 5%
Specifiche vocazioni funzionali: max 80% attività del settore commerciale, max 50 % attività del settore terziario
---
 
   
   
IL FURBO SINDACO NON HA INDICATO L'ALTEZZA MASSIMA COME NELLE PRECEDENTI ATR
     

   
     
 
zona  via Mascagni ang. Filippo da Desio  (ATR4 pgt desio     area PAM)
 
       Scheda di Sintesi per informazioni al pubblico
   
Progetto: Realizzazione nuovo centro commerciale e direzionale in comune di Desio (MB).
Presentato alla regione Lombardia
 
 
 
 
LA PROPOSTA DI INTERVENTO RIGUARDA LA REALIZZAZIONE DI UN NUOVO CENTRO COMMERCIALE E DIREZIONALE PREVISTO NELL¿AMBITO DI TRASFORMAZIONE ATR4 DEL PGT VIGENTE DEL COMUNE DI DESIO, ASSOGGETTATO A PIANO ATTUATIVO. LA PROPOSTA SI CONFIGURA COME INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE DI UN AMBITO URBANO DI FRANGIA ATTUALMENTE INCOLTO E PRIVO DI VALENZE AGRARIE,   (1) QUALE ACCESSO ALLA CITTÀ, LUOGO DI PASSAGGIO E RELAZIONE TRA L¿ASSE INFRASTRUTTURALE DELLA NUOVA VALASSINA E LA CITTÀ DI DESIO, ELEMENTO DI CONNESSIONE CON IL SISTEMA DELLE AREE VERDI COMUNALI E DEI PERCORSI CICLOPEDONALI A SCALA LOCALE E SOVRALOCALE
 
STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE
 
 
(1)  Essendo proprietaria l'Antares-PAM  ha scelto  palesemente di non farlo coltivare da nessun coltivatore ne affittare l'area
 
 
   
    
  Lega NORD, PDL ed AN cementificano il corridoio ecologico
      
Pubblicato da PRC Muggiò su Sabato 15 Novembre 2008
       
 ATR4 
 (estratto de : Osservazioni generali 7 agosto 2008 Centrosinistra)
 Anche su questo intervento esiste un po’ di confusione: il progetto dell’operatore privato, gira da diversi anni ed ha tentato di coinvolgere i comuni di Lissone, Desio e Muggio nella condivisione di un progetto prevalentemente commerciale.
Tale condivisione non c’è mai stata ed anzi ci sono state prese di posizione contro: non più tardi di un paio d’anni fa, il consiglio comunale di Desio, si è già espresso in modo unanime con un documento di sostegno al Sindaco, dichiarando la sua contrarietà all’ipotesi della realizzazione di centri commerciali sull’area in questione.
 Oggi non si capisce per quale motivo il progetto venga riproposto nel PGT di Desio, sostanzialmente immutato rispetto al precedente ma senza aver condiviso nulla con i comuni limitrofi (cosa dichiarata dai tecnici durante la presentazione del progetto).
Anche la necessità d’avere un centro commerciale in quell’area è abbastanza incomprensibile in quanto ne sono presenti almeno tre di dimensioni ragguardevoli nel raggio di un paio di chilometri.
Tra l’altro tale area viene individuata dallo stesso documento di piano come “area per l’attivazione di progetti di consolidamento ecologico dei PLIS e del Progetto Dorsale Verde Nord Milano” cosa ovviamente non realizzabile se viene costruito un centro commerciale. 

   

Cosa dice la Provincia di Milano sulle aree ATR4
 
    stralcio.................
 
MA SERVE DAVVERO UNO SHOPPING CENTER GIGANTESCO A DESIO?  (presentazione)
a cura di Legambiente DESIO Circolo "Roberto Giussani"    24 maggio 2004
 
IL CITTADINO  ON LINE    07 DICEMBRE  2009
Desio, centro Pam: le opposizioni "Un'operazione per fare cassa"
   
IL CITTADINO  ON LINE    07 DICEMBRE  2009
Desio, centro commerciale Pam la giunta comunale dà il via libera
 
vedi testo integrale delibera  della Provincia di Milano