ALTERNATIVAVERDE PER DESIO ©           

 
Interpellanza Alternativa Verde per Desio  28.02.2008.

 

Un’area dimenticata per un parco dimenticato

     
L’interpellanza riguarda un’area adiacente al parco Tittoni-Traversi sita in Via Forlanini.
Quest’area fino alla fine degli anni ‘80 era un’area adibita a deposito autocarri e all’inizio degli anni ’90, in una maniera a dir poco “strana,” divenne in parte edificabile, lasciando lunghi strascichi di polemiche.
Diciamo “strana”, per tutti quelli che allora non vollero vedere; altri una idea ben chiara se l’erano fatta ed alla luce di quello che la storia edilizia di Desio ci ha regalato negli anni successivi, hanno avuto la riprova e…. come diceva qualcuno  “A pensare male si fa’ peccato ma quasi sempre ci si azzecca”
La storia brevemente, per chi non la ricorda, è che  furono approvate sei o sette varianti al piano regolatore e come di norma, inviate al comitato di controllo per la loro approvazione.
Quando queste furono rinviate al comune di Desio si scopri che era comparsa un’ulteriore  variante che però, di questa , non vi era nessun traccia d’approvazione da parte del consiglio comunale.
Vani purtroppo furono i tentativi di bloccare questa  palese “stranezza”,
Purtroppo, i soliti cavilli giuridici, la mancanza di coraggio da parte di molti  esponenti  politici, le minacce  e “altro” ancora …. assieme  all’abilità di saper distribuire tra quasi tutti i rappresentanti  dei partiti dell’arco costituzionale, ruoli fondamentali (costruttore, architetto, direttore lavori, agenzia immobiliare di vendita)  portarono alla fine a costruire su una parte del terreno.
Quella che doveva essere un grossa opportunità per il parco di Desio svaniva.
Sulla restante parte invece, l’allora amministrazione si accordò con la proprietà affinché questa venisse acquisita nel corso del tempo dal Comune per poterla integrare al parco realizzando un’ ulteriore entrata al medesimo.
Alcuni esponenti di Alternativa Verde non più di 3-4 anni fa, durante la giunta Pugliese, chiesero espressamente all’ex  assessore  Resnati delucidazioni in merito; l’assessore dopo aver consultato un responsabile competente, confermò che si stava provvedendo all’acquisizione dell’area .
Chiediamo

anche in vista del nuovo P.T.G. se vi sono novità in merito a quell’area e quale sia lo stato dei fatti.

Non vorremo ulteriormente vedere l’ultima area rimasta di un  potenziamento ed allargamento del parco di villa Tittoni-Traversi, diventare l’ennesima “dimenticanza“ ad uso di costruttori e amici.
Sergio Mariani

Alternativa Verde per Desio

stampa l'articolo
Mail  -  Scrivici